Aidone Tour

Informazioni Utili

Difficoltà: Media

Distanza: Km 20

Durata: 2 h

Il museo è ospitato nell'ex Convento dei Cappuccini, costruito tra il 1611 e il 1613, quando è stato somministrato da Padre Gregorio da Castrogiovanni. La struttura architettonica originale, compreso la chiesa dedicata a San Francesco è stata restaurata nel 1984, quando è stato istituito il museo. Si entra al museo attraverso la chiesa di San Francesco, la cui navata è in parte adibito a sala congressi. Da qui, seguendo le scale si raggiunge la cripta, le cui pareti sono coperte da nicchie enterely tomba.

Il museo illustra la storia di Morgantina, dall'età del Bronzo al periodo romano repubblicano.

Il sito di Morgantina fu abitata già nella preistoria. Le rovine più antiche che sono stati trovati fino ad ora sono sul colle della Cittadella e risalgono al 13 ° c. BC. Secondo i dati storici, in questo periodo la parte centrale della Sicilia fu occupata dai Morgeti, un popolo proveniente dal continente, che probabilmente il nome Morgantina. La colonia calcidese è arrivato sulla stessa collina dalla valle di Leontinoi e fondò la sua insediamento urbano. Nel 459 aC l'insediamento fu assediata e distrutta dai Siculi guidati da Ducezius. La nuova città è stata fondata nel prossimo Serra Orlando intorno alla seconda metà del 5 ° c. AC, con la disposizione ortogonale che è stato utilizzato nelle nuove città greche, le cui testimonianze sono ora molto pochi. Il periodo siamo più consapevoli della parte dal 4 ° c. BC. La città conobbe un periodo di grande prosperità nel 3 ° c., Soprattutto durante il regno di Iero, che è dimostrato dai resti degli edifici monumentali.

L'agorà, ricostruita dopo essere stata distrutta nel 211 aC, e l'esistenza di edifici risalenti fino al 50 aC, testimoniano la fase romana della città che più tardi, nel periodo romano-imperiale, è stato completamente abbandonato. Le collezioni. I materiali esposti provengono da scavi effettuati dalla Missione americana di Princeton e Virgina dell'Università e dalla Soprintendenza di Siracusa, Agrigento ed Enna in quanto la disposizione 50s.The segue entrambi i criteri cronologici e tematici. La mostra è supportata da mappe e pannelli esplicativi.

Scarica la scheda in PDF

Contatti

Agriturismo Torre di Renda
C.da Torre di Renda,
C/O Piano Cannata, 
94015, Piazza Armerina (Enna) - Italia

Contatti:

  • (+39) 0935.680208
  • (+39) 340.6087031
  • (+39) 338.7582610
  • info@torrerenda.it

Community

Usiamo i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione su torrerenda.it
Continuando a navigare questo sito, accetti la nostra Privacy Policy e l’utilizzo di cookie.